Smart Working, i consigli dell’osteopata dei VIP Massimiliano Mariani

Massimiliano Mariani, osteopata tra gli altri di Massimiliano Rosolino, Pippo Baudo e Maria De Filippi, ci regala alcuni consigli utili per non soffrire i dolori alla schiena per io troppo tempo seduti causa smart working.

741
SHARES
3.5k
VIEWS

Prima del lockdown facevamo già una vita troppo sedentaria che è stata acutizzata dallosmart working.Passavamo gran parte della giornata seduti   in macchina per andare al lavoro, seduti a pranzo, seduti a cena, seduta davanti alla tv o al cinema. Tantissimi lavorando al pc passavano gran parte della loro giornata seduti. Ecco ora che lo smart working sta diventando la normalità anche per tante altre persone che non lo hanno mai praticato i rischi per la salute aumentano.

Per comprensibili ragioni di sicurezza ci è stato impedito di uscire, di andare a correre o di fare una partita di calcetto con gli amici. Ci siamo tutti riscoperti runner, ma improvvisati e quindi non con il desiderio di fare del sano sport ma semplicemente con la voglia di trovare una scappatoia per uscire. Lo smart working ci ha portato a lavorare da casa mostra, su tavoli e sedie spesso non idonei, magari dividendo gli spazi  con i nostri figli che studiavano contribuendo così all’aumento di tensioni e stress. Così la condizione di chi già soffriva di sintomi e disturbi a livello cervicale, del rachide lombo-sacrale, dorsali, si è aggravata.

Quando passiamo troppo tempo seduti in una posizione sbagliata, infatti, tendiamo a scaricare tutto il carico del nostro peso corporeo sulla schiena, sull’area lombare, influenzando negativamente la statica della colonna vertebrale. L’osteopataMassimiliano Mariani, che vanta tra i suoi clienti personaggi noti dello spettacolo comeMassimiliano Rosolino, Pippo Baudo e a Maria De Filippi,ci da alcuni consegni su come affrontare questa fase post lockdown.

36AA258B-6269-42AA-92D7-37A686F61CD6.jpeg